Foto Droga TRIONFOACERRA – Si era recato a casa della suocera, nel Rione Madonnelle in Acerra, Parco GB Futura, non certo per effettuare una normale visita, ma per spacciare cocaina ed è stato arrestato dalla Polizia di Stato. Gli agenti del Commissariato di Acerra, infatti, a seguito di un’articolata indagine investigativa, erano certi che Carmine Trionfo, 47anni, di lì a poco si sarebbe presentato presso l’abitazione della suocera, in quanto in quel parco aveva impiantato una fiorente “piazza di spaccio” di cocaina.

LA DROGA – Nel corso del servizio di appostamento, i poliziotti hanno visto giungere il 47enne, che si è recato subito all’interno dell’abitazione della suocera. Non potendo controllare bene i suoi movimenti, gli agenti sono intervenuti bloccando l’uomo che, notata la presenza della Polizia, ha tentato di disfarsi di una busta in plastica, lanciandola in un terreno incolto nelle vicinanze, prontamente recuperata. All’interno della busta i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato due involucri: un contenitore metallico per caramelle ed un bussolotto in plastica, contenente ognuno 13 dosi già confezionate di cocaina. Trionfo è stato arrestato, perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa d’esser processato con rito direttissimo, lunedì mattina, presso il Tribunale di Nola.