GIUGLIANO – I carabinieri della stazione di Giugliano hanno denunciato per danneggiamento e ricettazione un 30enne di origini nigeriane già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato notato da alcuni passanti mentre danneggiava con una mazza di ferro e senza alcun motivo apparente alcune delle auto parcheggiate in corso campano. I militari, anche grazie alla visione dei filmati delle telecamere installate in strada, hanno rintracciato e identificato il 30enne. Nelle sue disponibilità la mazza utilizzata per danneggiare le auto e una “pisside”, un contenitore utilizzato durante le funzioni religiose per conservare le ostie. Il manufatto era stato rubato qualche giorno fa nella chiesa di San Nicola.