raccolta-differenziata-stazioni-treniPOZZUOLI – Un Comune virtuoso che nel 2014 ha superato, con ben 6 anni di anticipo, l’obiettivo UE fissato per il 2020 del 50% di avvio a riciclo dei rifiuti urbani. E’ con questa motivazione che la città di Pozzuoli è stata premiata a Roma nel corso della presentazione del V Rapporto Banca Dati Anci-Conai su raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti. Fra i 3.141 comuni – il 40% in più rispetto al 2013 – che hanno raggiunto l’obiettivo “2020” della direttiva europea del 1998, quello di Pozzuoli si è classificato al secondo posto fra le new entry nella classe demografica compresa tra i 50 e i 100.000 abitanti, con il 62,83% di rifiuti avviati a riciclo. «Tutti indicatori – ha spiegato il delegato Anci ad Energia e Rifiuti, Filippo Bernocchi – che mettono in luce come l’Italia non abbia niente da invidiare agli altri paesi ritenuti a torto migliori, ma che oggi costituisce, all’interno dello stesso contesto europeo, un modello da imitare. E questo è vero anche in una situazione di crisi strutturale delle regioni del Sud, dove però iniziano a vedersi dei segnali di miglioramento».

Il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia
Il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia

PER LA CITTA’ – «Questo premio va ai cittadini di Pozzuoli perché senza la loro partecipazione e il loro impegno non avremmo raggiunto questo risultato – ha detto il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia –. La crescita della raccolta differenziata in città è stata costante e oggi siamo arrivati ad una percentuale di circa l’80 per cento, un dato eccezionale considerato che fino a qualche anno fa eravamo al 30 per cento e scene di cassonetti ricolmi di rifiuti per strada erano diventate una consuetudine. L’amministrazione ha lavorato sodo e l’intera comunità ci ha creduto. Oggi Pozzuoli ha voltato pagina e punta decisamente ad essere una città dell’accoglienza, innalzando l’indice di vivibilità e valorizzando il suo ricco patrimonio culturale. La differenziata ha portato buoni frutti».

IL RICONOSCIMENTO – A ritirare il riconoscimento è stato l’Assessore all’Ambiente Franco Cammino: «Quest’anno abbiamo aggiunto già il dieci per cento in più di rifiuti avviati al riciclo – ha detto l’esponente della giunta Figliolia – A Pozzuoli è stato messo in piedi un sistema virtuoso di raccolta differenziata e il premio ricevuto, oltre ad essere motivo di soddisfazione per la città deve essere per noi uno stimolo a fare sempre meglio». Prima della cerimonia di premiazione che si è svolta nella sede dell’Anci a Roma, il sindaco è intervenuto a Uno Mattina, la trasmissione di Rai 1 condotta da Franco Di Mare, che ha dedicato uno spazio a Pozzuoli e agli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata dei rifiuti.