Home In Evidenza POZZUOLI/ Un gomitolo di lana per i neonati in terapia intensiva

POZZUOLI/ Un gomitolo di lana per i neonati in terapia intensiva

0
POZZUOLI/ Un gomitolo di lana per i neonati in terapia intensiva

whatsapp-image-2016-12-18-at-11-39-35POZZUOLI – A Natale puoi…Non è solo la nota canzoncina con la quale la reclame di questo periodo ci tartassa, ma è anche e soprattutto l’invito a prendere sotto braccio ciò che persone di tutti i giorni assumono come impegno quotidiano, dimostrando, con il minimo indispensabile, che il “volere” spesso e volentieri può diventare anche “potere”. È Filomena Renzi a darci questa lezione, e lo fa con un’iniziativa, un progetto, una storia che comincia non molti anni fa, quando nel 2008 l’imprenditrice piemontese Laura Nani, lavorando a maglia, decise di dare alle proprie abilità e a quelle delle sue compagne un senso morale, umanitaristico appunto: nasce così “Cuore di Maglia”.

whatsapp-image-2016-12-18-at-11-38-48L’INIZIO – Nata a Melizzano – in provincia di Benevento – cresciuta fino all’età di 16 anni a Zurigo, sposata con un puteolano e residente a Forio, Filomena crea un punto fisso nella propria vita e lo fa con l’associazione no profit di “merletto a fuselli” sita in zona Pozzuoli e nota come “Tombolo Napoletano”. In quanto no-profit – e dunque priva di qualsiasi forma di remunerazione eeconomica che le permettesse di concedersi un locale dove appoggiarsi – Filomena Renzi trova nella bontà dei frati cappuccini del Santuario di San Gennaro – zona Solfatara – la possibilità di una sede alla quale le persone potessero rivolgersi per seguire i corsi e portare avanti questa iniziativa; e di questa stessa bontà, Mena, così come tutto il gruppo che la segue, non ha mai approfittato, ricambiando al contrario con tanta beneficenza. Ma è con la nomina di ambasciatrice di “Cuori di Maglia” – il progetto in questione – che Filomena cattura l’attenzione dell’imprenditore puteolano Sergio Di Bonito, il quale non ha esitato a spronarla a contattarci al fine di rendere pubblici e noti quelli che per lei sono gesti quotidiani, naturali, all’ordine del giorno, ma purtroppo ancora sconosciuti ai più.

whatsapp-image-2016-12-18-at-11-37-24CUORE DI MAGLIA – Coccole di lana per i bambini in terapia intensiva neonatale. “Cuore di maglia” è un’associazione molto nota a livello nazionale, con strutture sparse un po su tutto il territorio e dedite alla realizzazione di capi di abbigliamento in pura lana merinos extra fine per i bambini in terapia intensiva neonatale; lo scopo è quello di dare assistenza psicologica ai bambini, così come anche agli stessi genitori: un bambino che indossa un sacco-nanna (una sorta di cappello con un buco sul fondo per la fuoriuscita dei tubi) ha la possibilità di auto-consolarsi proprio come se fosse nell’utero materno; per i genitori invece, si tratta della possibilità di avere una parvenza di normalità, la dove di normalità non si può parlare quando un bambino nasce alla ventitreesima settimana di gestazione, e dunque in una condizione che per la legge italiana è considerata “aborto”.

whatsapp-image-2016-12-18-at-11-35-25GLI OSPEDALI – Le strutture attualmente servite sono Villa Betania, il Cardarelli, il Policlinico, Pineta Grande ed il Fate Bene Fratelli: ben 95 i bambini di queste strutture in terapia intensiva e sub-intensiva per i quali operano da circa tre anni e sono già previsti completini di natale rossi e bianchi per ognuno di essi; il tutto a proprie spese; il tutto solo per affiancare il personale medico impegnato nella Care-Terapy, al fine di“coccolare” i genitori di questi bambini nati prematuramente, senza distinzione di razza o ceto sociale.

whatsapp-image-2016-12-18-at-11-38-07LA DONAZIONE – A Natale si può dare di più. Ed è proprio qui che interveniamo noi; è proprio qui che facciamo appello al senso e allo spirito natalizio di tutti per “fare quello che spesso pensiamo di non potere fare mai”: un semplice gomitolo in più di lana merinos 100% extra fine può aiutare queste donne a “coccolare” più bambini in terapia intensiva e donare ad essi, come ai loro genitori, il senso di calore e di casa che ogni famiglia dovrebbe poter avere come regalo sotto l’albero per Natale. Per cui, se è vero che a Natale si è tutti più buoni, contattate il 3336574899 o scrivete ad [email protected] e donate loro un semplice gomitolo di questa lana, facendo attenzione però che le caratteristiche siano specificate nella sua composizione, dal momento che non tutti i tipi di lana possono entrare in questo genere di reparti. Un piccolo gesto… per qualcosa di più grande.

 

Luxury Chic
Spazio disponibile
Testa Slot
Non Pesa
Thun Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Nello Savoia Sindaco di Bacoli
Antica Pasticceria Del Giudice
Nina Shoes & Bags
Giosi Ferrandinoi
Allianz Di Bonito
De Vizia