POZZUOLI – “Tuffati con noi tra mille emozioni“: questo lo slogan che contraddistingue la kermesse di nuoto che si terrà domenica nella piscina del complesso ‘Alfonso Trincone’ di Monterusciello a Pozzuoli. Ad organizzare è il Comitato Regionale Campania del Centro Sportivo Italiano con il supporto logistico del Csi Pozzuoli in sinergia con i padroni di casa dello Sporting Club Flegreo e la Dhea Sport. In vasca sono attesi almeno trecento atleti provenienti da tutta la Campania per il quarto appuntamento del 18° Campionato regionale di Nuoto CSI, che ha già fatto tappa a Bellizzi e San Rufo nel salernitano ed Ariano Irpino nell’avellinese. La manifestazione si concluderà a maggio a Caserta e sceglierà gli atleti che parteciperanno alla finale nazionale in programma in giugno a Lignano Sabbiadoro.

LA MANIFESTAZIONE – A Pozzuoli la tappa della kermesse è ormai storica perché proprio nella città flegrea, nel 2000, nella piscina di Lucrino, mosse i primi passi il campionato regionale. Furono proprio i responsabili del Csi Pozzuoli guidati da Nunzio Matarazzo e Girolamo Catalano che con l’attuale presidente regionale Enrico Pellino, avviarono le prime gare tra le società di nuoto flegree e salernitane. «Siamo stati pionieri di questa iniziativa e con piacere abbiamo visto crescerla e coinvolgere oggi centinaia di ragazzi e numerose società regionali. Il rammarico – commenta amaro, Catalano, attuale responsabile del Csi Pozzuoli – riguarda la prolungata e forzata chiusura della piscina di Lucrino che ha distrutto il nucleo dei club flegrei affiliati al Csi». Domenica l’appuntamento è nell’impianto di Monterusciello che tra pochi mesi sarà teatro delle Universiadi di Napoli 2019 e che da qualche anno, grazie all’incremento notevole di partecipanti, ha preso ad ospitare le gare. Attesi almeno 500 spettatori a sostenere piccoli e grandi atleti. Le categorie in gara, infatti, vanno dagli Esordienti attraversando Ragazzi, Cadetti, Allievi, Juniores fino ai Master. Lo starter alle ore 9.