di Angelo Greco

I sacchetti spesso restano per strada
I sacchetti spesso restano per strada

POZZUOLI – I vicoli del centro storico nella morsa dell’inciviltà di residenti e avventori da una parte e gli atavici problemi della De Vizia dall’altra. Sacchetti e rifiuti che restano nei vicoli per intere giornate, una storia che va avanti da quando è iniziata la raccolta porta a porta nel centro storico. Impossibile, per ovvie ragioni di spazio, munire di carrellati i piccoli condomini e così che i sacchetti vengono depositati per strada e il mancato rispetto degli orari sia per il deposito, da parte dei residenti, che per la raccolta da parte della De Vizia, consegnano un centro storico spesso invaso dai rifiuti, una cartolina poco edificante alla quale spesso non si trova una soluzione.

TANTI PROBLEMI – A complicare le cose anche i cantieri che spesso obbligano il Comune a variare orario e luoghi di raccolta confondendo le idee a molti residenti già confusi. Ma se la maggior parte del degrado lo danno i sacchetti, per strada non mancano cartacce, bottiglie, stagnole lasciate ovunque dagli avventori del centro storico. Fioriere, portoni e davanzali spesso vengono usati come cestini dei rifiuti. Sulle responsabilità non si nasconde dietro un dito Vittorio residente in uno dei vicoli centro: «Sicuramente c’è un’inciviltà diffusa ma c’è anche una parte sana che cerca di arginare il problema, magari pulendo o contattando i vigili che spesso fanno da scarica barile»

 

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]