POZZUOLI – Tito Fenocchio, Sandro Cossiga e Campania Libera messi alla porta dalla coalizione. E’ quanto, in queste ore, sta accadendo nel centrosinistra dove si sta ragionando su un duro documento scritto in risposta alle parole di Cossiga che aveva ritenuto “superato” il tavolo di coalizione nato la scorsa estate. In esclusiva vi proponiamo la bozza del testo inviata a tutte le forze politiche alleate con il Partito Democratico in vista delle prossime elezioni comunali. Il documento, non ancora ufficiale, sarà discusso nella giornata di domani dai rappresentanti di liste e partiti di centrosinistra.

IL DOCUMENTO – «Le sottoscritte forze politiche della costituenda coalizione di centro-sinistra -si legge nel testo- prendono atto della posizione assunta dagli esponenti di Campania Libera che, in ogni caso, stigmatizzano ritenendo inaccettabili le dichiarazioni divulgate a mezzo stampa che esauriscono, in maniera irreversibile, i motivi per poter continuare l’esperienza insieme. Esternazioni che collidono palesemente con i principi sanciti nei vari documenti sottoscritti dalle forze civiche e politiche nei corso degli ultimi mesi. Il percorso politico programmatico, iniziato qualche mese fa, per costruire la coalizione che dovrà presentarsi alle prossime amministrative basa le sue fondamenta sulla continuità politica ed amministrativa degli ultimi dieci anni dei governi cittadini guidati dal Sindaco Vincenzo Figliolia. Tendere a quella continuità è un pilastro politico che non può essere assolutamente scardinato. Infine, è necessario perseguire, celermente, la partecipazione alla costituenda coalizione di centrosinistra delle forze politiche e civiche che intendono dare il loro contributo sul piano politico e programmatico per lo sviluppo del nostro territorio».