POZZUOLI – Gli sprint vincenti di Salvatore Urso, campione europeo D.A., nei 100 e 400 farfalla e le vittorie a ripetizione dei giovani atleti dell’Anfra Quarto sono stati gli ingredienti che hanno caratterizzato il meeting “Nuotiamo Insieme” svoltosi nella piscina comunale, “Vincenzo D’Angelo” di Lucrino a Pozzuoli. Il successo riscosso dalla manifestazione, organizzata dal Csi flegreo in sinergia con l’ASD Dhea Sport, è stato accompagnato dalla folta partecipazione di pubblico che per l’intera giornata di gare si è assiepato sulle scalee della struttura di via Miliscola. Duecento gli atleti che in rappresentanza delle società natatorie flegree, Anfra, Le Foglie d’argento, Sporting Club Flegreo e Dhea, si sono confrontati in vasca suddivisi in sette categorie nei quattro stili.

LA GARA – «E’ stata una bella giornata di sport sottolineata da una partecipazione compatta di atleti e da tanto pubblico – ha detto Luca De Giudice, presidente della Dhea Sport –. In vasca si sono visti tanti piccoli talenti, sicure promesse del nuoto flegreo». Soddisfatti per la riuscita della manifestazione anche i responsabili del Csi, tornati a distanza di dieci anni, causa la prolungata chiusura dell’impianto, ad organizzare una kermesse nella piscina di Lucrino, fucina di campioncini negli anni ottanta e novanta. «Con piacere abbiamo accolto l’invito della Dhea a lavorare in sinergia per il meeting. Abbiamo visto giusto – osserva il presidente del Csi flegreo, Girolamo Catalano – per i positivi riscontri ricevuti. Un risultato che ci spinge a proseguire nel promuovere nuove iniziative. Tra le altre a sostenere il progetto Vodafone, già avviato, a favore degli atleti disabili». Gli applausi oltre che per Urso portacolori della Dhea (11 vittorie)  impostosi nella categoria Cadetti nei 50 sl e 50 farfalla, anche per Velotto e Cavaliere nella categoria Master e per i giovani talenti dell’Anfra (13 successi) con un podio completo tra gli Esordienti A nei 50 dorso femminili (Cerlino, Moreno e Riccardi). Buoni risultati anche per Le Foglie d’Argento e lo Sporting Club Flegreo che hanno contribuito con l’organizzazione tecnico-giudicante svolta dai volontari del Csi ai positivi riscontri della kermesse.