Fermi da giorni i mezzi dell'EAV BUSPOZZUOLI – Licola, Monterusciello, Toiano e tutto il territorio puteolano servito dalla CTP è da 5 giorni isolato dal centro e dal resto della città. Quello che sembra essere uno sciopero ad oltranza dei dipendenti dell’azienda consortile, che gestisce i trasporti pubblici a Pozzuoli, sta difatto mettendo in ginocchio le periferie della città.

I DISAGI – In molti, tra studenti e lavoratori, sono in grossa difficoltà nel raggiungere i luoghi di studio e di lavoro. Uno sciopero che andrà avanti almeno fino a giovedì aumentando ulteriormente i disagi. A pagarne maggiormente le conseguenze i residenti di Licola e Monterusciello che non hanno alcun mezzo alternativo a quelli della CTP per raggiungere il centro della città. Intanto aumentano a dismisura i giorni di scuola persi e le ore di permesso richiesti a lavoro.

LA SITUAZIONE – Da giorni il sito ufficiale della CTP parla di “agitazione spontanee” annunciando disagi che quasi sempre si stanno tramutando in blocco totale (o quasi) della circolazione. Questa mattina sul portale dell’azienda ancora deve comparire la “news” sullo stato di agitazione ma molti utenti stanno segnalando ancora il blocco della circolazione dei mezzi.