POZZUOLI – Saccheggiata nuovamente la Casa dell’Acqua a Licola Mare. Per la seconda volta in pochi mesi i ladri hanno sfondato con arnesi da scasso la porta laterale d’ingresso dell’installazione riuscendo a portare via la cassettiera con le monete. Oltre al danno la beffa: dopo il furto la macchina che eroga acqua è andata fuori uso, provocando il blocco del servizio di cui usufruiscono centinaia di residenti del quartiere. Nella zona non ci sono telecamere comunale, cosa che rende difficile l’individuazione degli autori del furto.