trinconeCaro Sindaco,
dopo oltre tre anni di intenso e proficuo lavoro insieme, di progetti condivisi e realizzati, ho preso atto della tua decisione politìca di effettuare un rimpasto della Giunta comunale da te guidata. Comprendo la necessità di dare piena soddisfazione ai nuovi equilibri e comprendo che l’esecutivo, nel quale abbiamo avviato la nostra esaltante avventura, avrebbe prima o poi lasciato il campo ad un esecutivo che deve necessariamente per te trovare una maggiore ed intensa sintonia con il consiglio comunale. Sin dall’inizio della nostra esperienza ho condiviso con te e gli altri colleghi di Giunta il mandato che mi era stato affidato con un grandissimo senso di responsabilità.

La scuola oltre ad essere l’istituto dell’insegnamento è anche etica, morale, cultura. Disporre di scuole sempre funzionanti, complete di tutti i servizi occorrenti e necessari, aiuta senz’altro ad avere una scuola capace di rappresentare efficacemente quanto sopra. Per questo ho sentito tutto su di me la grande responsabilità che mi avevi conferito. Anche per questi motivi ho cercato di svolgere il mandato con tenacia, umiltà, correttezza, sempre con profondo senso della legalità, mettendo a disposizione della comunità le mie competenze per tutto il tempo necessario senza timore di sottrarlo alla mia famiglia ed al mio impegno professionale.

Colgo l’occasione per rinnovare la mia profonda stima ed amicizia nei tuoi confronti, nei miei colleghi di Giunta e nei consiglieri comunali tutti. In particolare con tutti quelli che hanno condiviso con me la passione politica e l’impegno nell’espletamento del ruolo amministrativo, impegno che ho cercato di non far mancare mai, nonostante nell’ultimo anno le continue voci di imminenti rimpasti che si sono rincorse mi hanno costretto a lavorare quasi come se fossi stato un assessore in perenne provvisorietà. Non ho ascoltato nessuno, ed ho sempre profuso, senza lesinare energie, il mio impegno nel lavoro affidatomi.

Prendo atto delle decisioni assunte, con serenità e coscienza, consapevole di aver svolto fino in fondo il mio dovere. Auspico che nel futuro più prossimo alcune iniziative da me intraprese vedi quella della “Istituzione del servizio civile presso il Comune di Pozzuoli” possano continuare divenendo fattori permanenti e non fatti episodici dando a tanti giovani puteolani la possibilità di effettuare un’esperienza formativa.

Per ultimo la Pubblica Istruzione. Quello che insieme a te abbiamo fatto nella pubblica istruzione è tanto. Credo che abbiamo svolto un buon lavoro. Ma sento anche la necessità di evidenziare una sempre maggiore e incisiva azione sull’edilizia scolastica e sulla qualità dell’istruzione. Nel primo caso ritengo che al fine di garantire la corretta esecuzione di tutti gli interventi inerenti la gestione e manutenzione ordinaria delle strutture e degli ambienti scolastici sia assolutamente indispensabile individuare un nuovo sistema di gestione, che consenta di affidare totalmente tale servizio per gli immobili di proprietà comunale ad un soggetto esterno qualificato che possa garantire la manutenzione ordinaria in maniera sempre più efficiente ed efficace nei confronti dell’utenza. Troppo spesso non si riesce a far fronte agli innumerevoli interventi da fare con il personale comunale, oramai ridotto al lumicino dopo i vari prepensionamenti avvenuti.

Per gli interventi relativi alla qualità dell’istruzione, invece ritengo opportuno che si debbano finanziare progetti di iniziativa comunale volti all’ampliamento dell’offerta formativa, come ad esempio già realizzato durante il mio mandato (progetto Giornata della Legalità Marzo 2014; Libera l’acquilone della Legalità Marzo 2013; Sicurezza Stradale e Legalità sul Territorio; Sulle Tracce di Ottaviano Augusto Marzo 2014; Oltre le terre del Mito 2013/2014; Primo Soccorso e Disostruzione Pediatrica 2013; Concorso di Poesie Briciole di Emozioni 2013,2014,2015; Orti Botanici Conosciamo i nostri Alberi; Tutela la tartaruga Marina Caretta Caretta; Coloriamo il Mondo con la legalità 2014; Ti piace cantare e ballare corso di coreogrofia aprile 2014; Festa dell’Albero 2013,2014,2015). Tutti progetti realizzati a Costo Zero.

Concludo ancora ringraziando te e chi ha creduto in me cogliendo l’occasione per ringraziare i dirigenti e tutti i dipendenti comunali, in particolare quello del settore della pubblica istruzione anche e soprattutto per la disponibilità ed il supporto offertomi durante il mio mandato.

Cordiali saluti,
Alfonso Trincone