POZZUOLI – La città di Pozzuoli ricorda Antonio Vanacore, ex calciatore della Puteolana e vice allenatore della Cavese scomparso il 16 marzo scorso a causa del Covid. Lo fa con una partita di calcio martedì 20 luglio, nel giorno in cui Antonio avrebbe compiuto 46 anni. Amici ed ex compagni di squadra scenderanno in campo alle ore 18 allo stadio “Domenico Conte” per la “partita del cuore” patrocinata dal comune di Pozzuoli. «E’ un gesto affetto che dimostra quanto Antonio abbia seminato bene, facendosi voler bene da tutti. Ringrazio la città di Pozzuoli e quanti si sono prodigati per organizzare questo evento nel giorno del suo compleanno e per tenere sempre vivo il suo indelebile ricordo». afferma Michele Vanacore, fratello di Antonio. All’evento parteciperanno i figli, i fratelli e le sorelle, la compagna, l’ex moglie e le tante persone che hanno voluto bene all’ex calciatore granata. Sarà presente anche il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.

LA CARRIERA – Nato a Pozzuoli, Antonio Vanacore, in carriera ha collezionato in totale 481 presenze, la maggior parte delle quali tra C1 e serie D con Casertana, Benevento, Juve Stabia e Potenza. Nella stagione 2004/05 ha anche militato in serie B con il Catanzaro. Nella stagione 2012/13 ha concluso la carriera al Castrovillari (Eccellenza) poi è diventato il vice allenatore di Salvatore Campilongo nella Cavese.