POZZUOLI – Sta diventando un vero e proprio fenomeno a Pozzuoli: delinquenti ben organizzati pattugliano le strade, scassinano le portiere delle macchine in sosta e prelevano lo stereo ed il navigatore satellitare. Torna di moda il furto di autoradio che soprattutto in passato era all’ordine del giorno. Nelle ultime ore le segnalazioni si fanno sempre più intense. Ne sanno qualcosa i residenti del quartiere Reginelle che stamattina, nel recarsi a prendere la propria vettura in sosta, hanno trovato lo sportello smantellato e lo stereo assente. Un raid in piena regola messo a segno nella notte.

Una delle auto danneggiate stanotte nel quartiere Reginelle

L’ESCALATION DI COLPI – Un copione che si ripete da settimane. L’attenzione si fa sempre più alta e la gente continua a reclamare maggiori controlli alle forze dell’ordine che stanno lavorando per dare un volto agli autori delle irruzioni. «Ancora furti di notte nel nostro rione; sono state danneggiate alcune macchine. Hanno rotto lo sportello e rubato lo stereo», l’sos lanciato dall’associazione culturale “Reginelle – Quelli di sempre”, presieduta da Giuseppe Longobardi. Il bottino è comunque quasi sempre magro, ma restano la seccatura e la spesa di dover riparare la vetture vittime dei raid. Nel mirino ci sono anche le frazioni di Lucrino ed Arco Felice, ma non tutte le vittime sporgono denuncia, non consentendo così di conoscere le dimensioni reali del fenomeno, ormai in crescita.