POZZUOLI – Una pellicola cinematografica, un copione in perfetto stile Hollywoodiano purtroppo però reale è andato in scena tra le strade di Monteruscello. Si è concluso con l’arresto di un 18enne, sprovvisto di patente e assicurazione e già noto alle forze dell’ordine, un rocambolesco e spettacolare inseguimento. È accaduto nel primo pomeriggio di oggi in via Parini. Sono da poco passate le 14:00 quando i carabinieri del reparto radiomobile di Pozzuoli, hanno notato un’auto sospetta, una Punto grigia intimando al conducente l’Alt per un controllo. Alla vista dei militari il giovane alla guida si è dato alla fuga rischiando di tamponare diverse auto e travolgere i passanti. Inseguito dalla pattuglia, durante il suo percorso l’autovettura condotta a folle velocità, ha imboccato per diverse volte strade contromano rischiando poi un frontale con un auto ferma con a bordo una donna e i suoi bambini.

LA FOLLIA – Infine il fuggitivo ha tentato invano di speronare l’auto dei militari che avevano intimato l’alt, rovinando invece su un marciapiede e quasi ribaltandosi. A quel punto il diciottenne, è riuscito a raggiungere la propria abitazione in via Alfonso Gatto, abbandonando l’auto e scappando a piedi nel condominio. I carabinieri sono riusciti a bloccarlo tra mille difficoltà e gli insulti dei presenti. Il giovane, C.A., già noto alle forze dell’ordine e figlio di un pluripregiudicato della zona. Il p.m. di turno ha disposto l’arresto ai domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo