POZZUOLI – Fine settimana all’insegna dei controlli della Polizia Municipale a Pozzuoli dove un servizio dedicato di pattuglie in borghese ha consentito di scoprire due bar del centro storico che somministravano bevande alcoliche a minori (i cosiddetti cicchetti): nel primo caso il minore, che è stato affidato alla madre, aveva appena 12 anni, per cui il titolare dell’attività è stato deferito all’Autorità Giudiziaria; nel secondo caso, invece, si trattava di quattro ragazzi di un’età compresa tra 16 e 17 e al titolare dell’attività commerciale è stata comminata una sanzione amministrativa.

FERMATI DUE PARCHEGGIATORI – Le attività messe in campo hanno inoltre portato ad individuare e contravvenzionare due parcheggiatori abusivi nella zona di Arco Felice e nel centro storico, con l’applicazione del cosiddetto “daspo urbano” che non consente al verbalizzato di ritornare nella zona nelle 48 ore successive. In ambedue i casi si trattava di persone conosciute e già recidive per cui è scattata anche la denuncia a piede libero inoltrata alla Procura della Repubblica di Napoli.

GREEN PASS – Infine, nella prima giornata di obbligo del “green pass”, gli agenti hanno compiuto una serie di controlli in determinate categorie commerciali e di spettacoli, presso le attività del centro storico, del lungomare e nelle zone di Arco Felice e Monterusciello. Dal riscontro è emerso che una larga percentuale di avventori erano dotati della certificazione verde. Alcuni di loro che non avevano il dispositivo portavano, comunque, con sé il documento attestante l’effettuazione di un tampone molecolare nelle 48 ore precedenti.