Case popolari nel quartiere di Monterusciello
Case popolari nel quartiere di Monterusciello

POZZUOLI – Monterusciello e le altre zone periferiche della città sono al centro del Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2015-2017 approvato dal Consiglio comunale su proposta dell’amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Figliolia. In particolare sono stati destinati 4 milioni di euro agli alloggi popolari di Monterusciello e del Rione Toiano: 3 milioni per i lavori di adeguamento agli immobili di Edilizia Residenziale Pubblica, compreso l’eliminazione di barriere architettoniche presso alcuni alloggi occupati da portatori di handicap, e 1 milione per gli impianti di pubblica illuminazione delle parti comuni all’interno dei parchi. L’investimento principale prevede opere di adeguamento tecnico-funzionale agli edifici e agli ascensori, impermeabilizzazione, opere in ferro, adeguamento alle norme degli impianti elettrici e l’installazione di montascale per disabili. Tra gli altri interventi previsti dal piano comunale, da segnalare l’adeguamento degli impianti elettrici, di riscaldamento, antincendio e vie di fuga in quattro scuole: Viviani, Marotta, Pergolesi 2 e Succursale Diaz (per un costo complessivo di 1 milione e 500 mila euro). Inoltre, sono stati stanziati 2 milioni di euro per la rete idrica e fognaria di Agnano-Pisciarelli, 200 mila euro per la riqualificazione della pista ciclabile e 250 mila euro per la sistemazione di piazza Severini.

 

LE PERIFERIE«Come avevamo promesso dedicheremo molte delle nostre attenzioni e degli investimenti a Monterusciello e agli altri quartieri periferici – ha dichiarato il sindaco Vincenzo Figliolia – Gli interventi per l’edilizia residenziale pubblica vanno a risolvere in parte una serie di criticità strutturali negli alloggi popolari, sulle quali siamo continuamente sollecitati. E soprattutto ci permettono di intervenire per eliminare finalmente le barriere architettoniche laddove creano disagi al alcuni residenti portatoti di handicap. Nel bilancio che abbiamo appena approvato sono contemplati poi una serie di ulteriori interventi per Monterusciello e le periferie. Questa è e resta la nostra priorità da qui alla fine del nostro mandato».