POZZUOLI – Era sotto l’influenza dell’alcol quando si è presentato dall’ex moglie e ha scaraventato una bottiglia contro la finestra del suo appartamento. I carabinieri della sezione Radiomobile hanno tratto in arresto un 29enne del posto, ritenuto responsabile di atti persecutori aggravati e di detenzione illegale di munizioni per arma da fuoco. L’uomo, prima di essere bloccato dai militari dell’Arma, ha minacciato di morte la giovane, una 26enne di Pozzuoli.

IL SEQUESTRO – Gli uomini della Benemerita, intervenuti d’urgenza a seguito di una chiamata al 112, lo hanno trovato poco distante dalla casa della vittima e lo hanno arrestato. Nel suo appartamento sono stati rinvenuti uno sfollagente e due cartucce calibro 9 detenuti illegalmente. Il 29enne è stato condotto in carcere.