POZZUOLI – Dopo il direttivo di lunedì si va verso la scissione nel Partito Democratico di Pozzuoli. L’intervento del segretario provinciale Marco Sarracino non ha sortito effetti. Se da una parte il capogruppo Mariano Amirante e la parte che sostiene la candidatura di Paolo Ismeno si sono detti pronti a “fare un passo indietro”, dall’altra Gigi Manzoni e l’altra parte dei dem hanno rilanciato chiedendo l’istituzione delle primarie per la scelta del candidato a sindaco per il centrosinistra. Questa mattina con una nota proprio Sarracino ha espresso il proprio rammarico per quanto sta accadendo a Pozzuoli “Il Partito Democratico di Napoli è impegnato nella costruzione di percorsi unitari e condivisi in vista delle prossime elezioni amministrative. Come abbiamo già detto, il comune di Pozzuoli rappresenta un punto d’orgoglio per il Partito Democratico, sia per il lavoro svolto sul versante amministrativo, sia per i risultati politici raggiunti in questi anni. Dinanzi lo stallo che si era creato sul versante delle proposte di candidature, -ha spiegato il segretario Dem- ho chiesto a tutti un gesto di responsabilità per costruire le condizioni di un superamento delle posizioni in campo nel nome dell’unità del partito. Purtroppo, solo una delle proposte emerse si è dichiarata disponibile ad un percorso di superamento che unisse il partito. La federazione metropolitana dunque, salvo fatti nuovi, non può che prendere atto con profondo rammarico di questa situazione, affidando quindi agli iscritti del circolo locale e alle forme previste dallo statuto, la presentazione del simbolo e la modalità di selezione del percorso che sceglierà il prossimo candidato a Sindaco del PD per la città di Pozzuoli”.

LA COALIZIONE – E sempre in mattinata è arrivata la presa di posizione del circolo locale attraverso le parole del segretario Antonio Tufano: “Il Partito Democratico di Pozzuoli, avendo espletato tutti i passaggi statutari nel pieno rispetto delle regole interne e facendo seguito, anche, a quanto chiarito dal Segretario provinciale conferma e rilancia l’impegno nel guidare la costituenda coalizione che dovrà presentarsi alla prossima tornata elettorale. Nelle prossime ore si continuerà a lavorare per definire la costituenda coalizione, valutando le istanze di coloro che si riconosceranno nella proposta politica, e presentare alla Città il programma ed il candidato a Sindaco.”