POZZUOLI – La stagione balneare è iniziata e come previsto per legge l’Arpac,  ha ripreso ad Aprile il monitoraggio mensile delle acque marine che proseguirà fino a Settembre. Purtroppo, le analisi relative ai prelievi del 18 Maggio hanno fatto registrare negli specchi d’acqua prospicienti l’Ex Convitto delle “Monachelle” e l’ex Lido Augusto un leggero superamento dei valori di soglia della concentrazione di Enterococchi Intestinali. Pertanto, con ordinanza n.97 del 22-05-2018, il Sindaco, Vincenzo Figliolia, ha disposto il divieto temporaneo di balneazione. Come previsto dalle norme, l’Arpac svolgerà ulteriori analisi, che in caso di esito favorevole porteranno alla revoca del divieto.

LE POSSIBILI CAUSE – Gli Enterococchi intestinali sono batteri che fanno parte della flora microbica intestinale umana e animale. La loro presenza è dunque indice di contaminazione fecale. Le possibili cause d’inquinamento sono associabili al non perfetto funzionamento degli scarichi di troppo pieno degli impianti di sollevamento comunali presenti in zona e/o a scarichi abusivi di acque nere. Proprio nell’ex Lido Augusto, è stata segnalata la presenza di uno scarico anomalo in mare che sembra provenire dall’omonimo parco privato situato alle spalle del Lido. Non è escluso che la contaminazione possa provenire da altre fonti mediante  trasporto delle correnti marine.