CartinaDispositivoCentro
Cartina Dispositivo Centro Storico

POZZUOLI – Per consentire l’avanzamento dei lavori del PIU Europa, a partire da giovedì cambierà il dispositivo del traffico nel centro storico di Pozzuoli. Con apposita ordinanza, l’amministrazione ha disposto in via temporanea nuovi sensi di marcia per la chiusura del tratto di corso della Repubblica compreso tra corso Garibaldi e l’incrocio con via Mazzini. In particolare, le auto dirette in centro, provenienti da via Battisti, dovranno imboccare via De Fraia (riaperta per l’occasione) e non più Corso Garibaldi. Quindi per proseguire in direzione del lungomare gli automobilisti dovranno utilizzare il tunnel Tranvai, per il quale è stata disposta l’inversione di marcia unitamente a via Tranvai. All’altezza del tunnel, inoltre, si potrà anche optare per via Cavour per chi voglia andare in direzione della darsena o del porto. Dal lato opposto, invece, una volta giunti in largo Tranvai, ci sarà l’obbligo di imboccare corso Umberto e attraverso la rotatoria Cappuccini si potrà o proseguire per il lungomare, oppure dirigersi al contrario verso via Matteotti, Porta Napoli e via Marconi.

 

IL DISPOSITIVO – Il provvedimento, che ricordiamo entrerà in vigore giovedì 16 luglio, prevede anche la chiusura al traffico veicolare di Corso Garibaldi con esclusione dei residenti di via Mazzini, via Gabella Portese, via Morelli, via Rufo, via Gesuiti e via Piscinelle; l’obbligo di svolta a sinistra per chi proviene dalla II Traversa Tranvai e si immette in via Tranvai e l’obbligo di proseguire diritto (Spezzata Tranvai) o a sinistra per chi proviene da via Baglivo e si immette su via Tranvai. Per quanto riguarda invece la linea P9 della CTP, il percorso dell’autobus subirà una temporanea modifica: per raggiungere la Solfatara, una volta giunto in via Battisti, anziché dirigersi nel centro storico e salire per via Marconi, proseguirà per la Rampa del Cavalcavia della Cumana e via Pergolesi. «Si tratta di un dispositivo temporaneo, ma necessario per consentire il proseguimento dei lavori del PIU Europa, giunti ormai a buon punto – dice il sindaco Vincenzo Figliolia – Cercheremo di evitare il più possibile i disagi ai cittadini, ma ci saranno degli inevitabili sacrifici da compiere e per questo chiediamo collaborazione e comprensione. Dobbiamo tener presente che i sacrifici serviranno ad avere un centro storico completamente restaurato, una piazza nuova e finalmente fruibile da parte dell’intera collettività. Ringrazio fin da ora tutti coloro che recepiranno questo mio appello».