di Alessandro Napolitano

deviziassemblea
In protesta i lavoratori della De Vizia

POZZUOLI – Vogliono scioperare i lavoratori della De Vizia, società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti per conto del Comune.

 

LA PROTESTA – I dipendenti lamentano scarsa equità per quanto riguarda i turni di lavoro, la presunta totale assenza di sicurezza dei mezzi pesanti utilizzati dai lavoratori e, infine, la mancata riassunzione di un loro collega che, prima licenziato e poi reintegrato in primo grado dal Giudice del Lavoro, ancora attende di tornare al lavoro.

 

SCIOPERO IN VISTA – Questa mattina molti dei lavoratori della società si sono riuniti in assemblea dopo aver attivato la così detta procedura di raffreddamento. In pratica chiedono ai vertici aziendali una riunione urgente per discutere delle questioni appena viste. Ma a quanto pare, dai piani alti della De Vizia pare non ci sia stata alcuna risposta concreta. Se entro cinque giorni la ditta non risponderà i lavoratori – con le sigle sindacali di settore Ugl, Cil, Cgil e Fiadel – attenderanno direttamente la decisione della Prefettura circa l’eventuale data per lo sciopero. «Chiediamo un urgente incontro e proclamiamo lo stato di agitazione ad horas di tutte le unità impegnate nell’appalto» fanno sapere i sindacati.