POZZUOLI – Il nuovo anno non è iniziato nel migliore dei modi nel quartiere Reginelle, ai confini tra Licola e Monterusciello. Alcune notti fa ignoti hanno rubato un tagliaerba a trazione utilizzato dai rappresentanti dell’associazione culturale “Quelli di Sempre” per assicurare un taglio preciso e uniforme alle aiuole e garantire maggiore decoro alla zona. Per il furto è stata sporta denuncia alle forze dell’ordine. Capita ormai sempre più spesso che banditi facciano irruzione anche nei garage e nei campi agricoli per razziare attrezzi e macchinari utilizzati nelle campagne per arare il terreno e recidere la vegetazione incolta e spontanea. Nel corso della stessa notte è stato registrato pure un furto all’interno di un’abitazione in via Canosa. Da qui la richiesta di maggiori controlli da parte dei residenti del quartiere.

LA CONDANNA – A commentare l’episodio è stato anche il consigliere comunale Mariano Amirante che ha espresso vicinanza agli abitanti del posto: «Un atto ignobile che va assolutamente condannato. Per chi non lo sapesse l’associazione culturale Reginelle è stata creata da un gruppo di concittadini di buona volontà, tra cui gli amici Giuseppe e Leonardo, per rendere socialmente e culturalmente vivibile il quartiere Reginelle. Si impegnano tutti i giorni e si occupano a 360 gradi di tutte le problematiche del quartiere e e di chi ci abita. A loro da diversi anni va il supporto e l’aiuto dell’amministrazione comunale. Noi ci siamo e continueremo ad esserci. Non siete soli».