virgilioPOZZUOLI – Presi dai carabinieri mentre rubavano cavi di rame dall’impianto di illuminazione dell’istituto “Virgilio” di Pozzuoli. Si tratta di due uomini dell’Est Europa, Vladymyr Andryanov, 31enne e Kiseluk Misha, 54enne, entrambi residenti a Marigliano. A mettergli le manette ai polsi sono stati i militari dell’Aliquota Radiomobile di Pozzuoli.

L’ALLARME – I due stavano rubando all’interno del cortile quando sono giunti i militari, allertati da un residente che aveva sentito dei rumori provenienti dalla scuola e notato una Renault Clio con 2 persone a bordo che si aggiravano in modo sospetto nei pressi dell’istituto. Giunti sul posto i carabinieri hanno scavalcato il muro di recinzione della scuola e sorpreso i 2 complici sul fatto i quali tentavano la fuga a piedi (separandosi in due diverse direzioni), ma venivano bloccati.

IL SEQUESTRO – Perquisita l’auto dei due ladri i militari trovavano la refurtiva: 2 grandi matasse di cavi di rame, ciascuna di 20 metri circa, e numerosi arnesi da scasso. L’auto e gli arnesi sono stati sequestrati. La refurtiva è stata restituita agli aventi diritto. Mentre i due sono stati condannati a 5 mesi di reclusione.