di Angelo Greco

Il cartello che annuncia i lavori di domani
Il cartello che annuncia i lavori di domani

POZZUOLI – Un cartello affisso dal Comune di Pozzuoli che prescrive la sosta delle auto lungo la Prima Traversa Miliscola ad Arco Felice per il rifacimento della segnaletica stradale ha mandato nel panico tutti i residenti di un grosso agglomerato di palazzine nel quartiere a ridosso della Prysmian. L’incubo delle “strisce blu” starebbe abbattendosi sugli abitanti di Prima Traversa Miliscola ad Arco Felice. Da settimane gli operai del Comune di Pozzuoli stanno ritinteggiando i posti parcheggi nel quartiere, trasformando quasi tutte le strisce bianche in blu, cioè da libero parcheggio a pagamento mediante grattino. Domani (venerdì 12 dicembre) i lavori si sposteranno in Prima Traversa Miliscola a pochi passi dalla stazione della Cumana, una zona di ex case popolari, dove dunque la maggior parte delle auto parcheggiate sono dei residenti della numerose palazzine ex “Ina Casa”.

 

LA PREOCCUPAZIONE DEI RESIDENTI – «Il Comune pensasse a curare la pulizia dei marciapiedi e della aiuole invece di mettere strisce blu dove ci quasi tutti residenti, dovremmo pagare per parcheggiare sotto casa? Siamo venuti a sapere in maniera informale che per parcheggiare sotto casa dovremmo esporre un tagliando che costerebbe 80 euro per automobile Siamo alla follia più totale – ci spiega Enzo, che vive nel quartiere da anni – Qui siamo abbandonati: qualche settimana fa abbiamo pagate a spese nostre un giardiniere per farci fare un po’ di pulizia in alcune aiuole, i marciapiedi sono totalmente invasi dalle erbacce e come se non bastasse per mettere le luminarie di Natale hanno danneggiato un palo della luce ed ora siamo la buio». La verità su cosa accadrà a Traversa Miliscola si saprà solo domani mattina quando arriveranno gli operai incaricati dal Comune di Pozzuoli per la ritinteggiatura degli stalli.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]