circumflegrea_buioPOZZUOLI – Investimenti per decine di milioni di euro, nuovi treni e cantieri per la messa in sicurezza delle tratte a rischio. Questi gli annunci ascoltati più volte. Eppure, lungo la linea Circumflegrea, può capitare ancora di viaggiare al buio.

I BORSEGGIATORI RINGRAZIANO – La denuncia è stata raccolta dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. «Nel lungo elenco dei disagi che devono sopportare gli utenti del trasporto pubblico campano si aggiunge anche il viaggio al buio – spiega l’esponente dei Verdi –  come è stato denunciato da alcuni passeggeri che hanno fotografato l’insolita situazione verificatasi nel corso di un viaggio sulla Circumflegrea che aumenta il rischio di finire nel mirino di molestatori e borseggiatori. Non bisogna assolutamente abbassare la guardia perché ora che, finalmente, sono arrivati i fondi per ripianare l’enorme debito accumulato in Eav con le gestioni precedenti, è necessario far sì che partano finalmente gli investimenti per migliorare la sicurezza e le condizioni di viaggio che, al momento, sono inaccettabili per un Paese civile».