POZZUOLI – Nonostante l’ordinanza firmata dal sindaco Vincenzo Figliolia, che vieta su tutto il territorio comunale, “sia di giorno che di notte”, di accendere fuochi d’artificio, petardi, mortaretti e altro materiale esplodente, a Pozzuoli si continua a sparare. L’ennesima segnalazione al nostro giornale arriva da Lucrino, dove da tempo i residenti denunciano uno stato di invivibilità legato a sosta selvaggia, schiamazzi notturni e fuochi d’artificio sparati nel cuore della notte.

LA SEGNALAZIONE – «La nuova ordinanza del sindaco Figliolia – scrive Rosanna – sulla regolamentazione dei fuochi d’artificio puntualmente disattesa da un noto locale di Lucrino che a chiusura dei suoi eventi garantisce uno spettacolo pirotecnico ai suoi clienti. La gente civile e onesta chiede alle istituzioni da sempre il ripristino della legalità e che le venga garantito il riposo notturno».

GUARDA IL VIDEO