POZZUOLI – Il comune di Pozzuoli ha conferito la cittadinanza onoraria al Generale di Corpo d’Armata dei carabinieri Vittorio Tomasone. Questa mattina nell’aula consiliare del municipio è andata in scena cerimonia ufficiale alla presenza di numerose autorità civili e militari, cittadini e scolaresche. «Quello di oggi è stato un sigillo, ma io mi sono sempre sentito un cittadino di Pozzuoli. -ha commentato il Generale Tomasone- Qui ho vissuto momenti importanti della mia carriera ed ho conosciuto persone che ancora porto nel cuore. Ringrazio il sindaco, l’intero consiglio comunale e la città di Pozzuoli per l’onorificenza che mi hanno voluto accordare e che mi riempie di orgoglio». “Il Generale Tomasone – è scritto nella motivazione – è stato comandante della Compagnia dei carabinieri di Pozzuoli tra il 1981 ed il 1984. Si è distinto per la sua attività professionale al servizio della popolazione e per il particolare impegno nella lotta contro la criminalità organizzata, riscuotendo grandi risultati operativi nella tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica”.

RICONOSCIMENTO – «Per Pozzuoli è una giornata felice perché conferisce al Generale di Corpo d’Armata dei Carabinieri Vittorio Tomasone la cittadinanza onoraria per particolari e comprovate benemerenze. -ha detto il sindaco Vincenzo Figliolia- Un riconoscimento voluto e dovuto per l’alto senso del dovere e della fedeltà dimostrati a favore dello Stato, delle Istituzioni e della nostra città, per la costante presenza a fianco degli enti locali, per il contributo e gli interventi di prevenzione, repressione e controllo del territorio, per la difesa e sicurezza dei cittadini. Da oggi, Generale, ha un motivo in più per ricordare Pozzuoli, che l’accoglie come suo figlio speciale: è un cittadino onorario e siamo orgogliosi di poterlo confermare!».