Home In Evidenza POZZUOLI/ Gli allevatori di bufale versano litri di latte fuori la sede della Regione

POZZUOLI/ Gli allevatori di bufale versano litri di latte fuori la sede della Regione

0
POZZUOLI/ Gli allevatori di bufale versano litri di latte fuori la sede della Regione

POZZUOLI – Nessun incontro con i vertici della Regione. La protesta degli allevatori di bufale, che ha visto attraversare ieri anche la città di Pozzuoli con decine di trattori, si è conclusa con una scena che richiama l’esecuzione di migliaia di bufale a causa dell’epidemia di brucellosi e tbc. Bufale quasi tutte poi rivelatesi non ammalate dopo l’esecuzione. I manifestanti hanno così versato litri di latte davanti a Palazzo Santa Lucia per simboleggiare la lenta ma determinante morte del settore. «Siamo un movimento ragionevole e determinato – ha detto all’Ansa Gianni Fabbris, presidente di ‘Altragricoltura’ alla guida del corteo di decine di trattori –, un movimento che però chiede rispetto, diciamo a De Luca di condividere richieste chiare per coinvolgere le imprese del settore per eradicare la brucellosi e la tbc come accade in ogni parte del mondo, dove si è risolto con logica di ascolto condivisione, degli allevatori». Con gli allevatori anche i sindaci di alcuni comuni del Casertano: Casal di Principe, Casapesenna, Caiazzo, Aversa, Santa Maria La Fossa, Pietramerala e Castel Volturno. I dimostranti hanno chiuso la manifestazione, dando appuntamento a Roma il 28 luglio per un corteo che chiederà un incontro con i dirigenti dei partiti nazionali.

L’INTERVENTO DELL’ASSESSORE CAPUTO – Sulla delicata questione è intervenuto l’assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo: «Abbiamo avuto e abbiamo un dialogo aperto con tutti gli operatori del settore, e siamo sempre pronti a rafforzare e stimolare un confronto costruttivo. La nostra priorità è tutelare la salute dei cittadini e sostenere la filiera bufalina. Il Piano di eradicazione è stato condiviso con tutti gli stakeholder ed è espressione degli input registrati dagli operatori. La nostra azione è ispirata costantemente da tre principi fondamentali, nella direzione tracciata dal presidente Vincenzo De Luca: massima trasparenza, rigore nell’applicazione del Piano e vicinanza agli allevatori, che stanno vivendo un periodo di grande difficoltà. Il via libera da Bruxelles per il Piano di vaccinazione della Regione Campania, con l’arrivo delle prime dosi di vaccino previsto entro il 10 agosto, è la conferma ulteriore dell’importante lavoro svolto in questi mesi, in sinergia con l’intera filiera, con l’unico obiettivo di mettere in campo tutte le nostre forze per eradicare le malattie infettive delle specie bovina e bufalina nella nostra regione».

Luxury Chic
Spazio disponibile
Testa Slot
Non Pesa
Thun Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Nello Savoia Sindaco di Bacoli
Antica Pasticceria Del Giudice
Nina Shoes & Bags
Giosi Ferrandinoi
Allianz Di Bonito
De Vizia