I clienti venivano guidati fino alle alcove telefonicamente

POZZUOLI – Case di appuntamento tra Pozzuoli e l’Agro Aversano, lì ragazze davano appuntamento a clienti “accalappiati” tramite un call center, un sito web con foto e un numero di telefono. In apparenza le alcove erano due centri massaggi, uno a Pozzuoli e uno a Carinaro, nel Casertano, lì giovani donne, italiane e straniere accoglievano i loro clienti.

IN MANETTE 12 PERSONE – Dodici le persone residenti tra le province di Caserta, Napoli e Salerno, coinvolte nel giro di prostituzione, arrestate dai carabinieri di Mondragone per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Tra questi, anche un vigile urbano e un commercialista. Il gruppo si era dotato di un call center per guidare i clienti fino alle due case di appuntamento.