POZZUOLI – Francier Giovanni dell’Asd Atletica Caivano in 39’38” si aggiudica la 17ma edizione della “Corriamo nel Mito 2019” sbaragliando un gruppo di agguerriti concorrenti, accreditati alla vigilia della vittoria. Tra questi il plurivincitore della manifestazione flegrea, Gennaro Ciambriello dell’Atletica Giugliano (41’38”) tra cui le ultime due edizioni, e Aniello Longobardi della Caivano Runners (42’21”) giunti rispettivamente secondo e  terzo sul traguardo di via Miliscola. Francier ha impresso subito un ritmo serrato alla gara facendo poco per volta il vuoto dietro di sé. Ha provato a resistergli Ciambriello, che fino a due terzi del percorso ha cercato di non farsi distanziare, ma il ritmo sempre elevato tenuto dal portacolori dell’Atletica Caivano ha fatto la differenza. Ha vinto in solitario, infliggendo al secondo il maggior distacco mai registrato nella storia della corsa dei laghi tra primo e secondo: due minuti netti.

IN 200 AI NASTRI DI PARTENZA – «E’ stata la prima volta che ho partecipato alla corsa dei laghi – dice appena dopo il traguardo –. Ne avevo sentito parlare. Mi incuriosiva il sito ed il percorso immerso nella natura. Tutto ha risposto alle attese. Il percorso è davvero interessante. Ho fatto anche un buon tempo, ma la pioggia della notte, che ha reso fangoso qualche tratto dello sterrato, non mi ha agevolato».  Gli apprezzamenti sulla manifestazione sono stati confermati dai numeri con circa duecento iscritti e con larga adesione di quote rosa. Tra le donne il successo è arriso a Loredana Lamberti della Run for Love (46’26”) che ha preceduto Francesca  Maniali, (47’14”) e Vincenza Toraldo (52’38” ) entrambe della Caivano Runners. Quest’ultima ha confermato il terzo posto dello scorso anno. Nelle classifiche per categoria premi sono stati assegnati al veterano della manifestazione Antonio Principe (ASD Napoli Run) e nelle classifiche di categoria a Giordano Vincenzo (SM70), Vincenzo Di Bonito (SM65), Rosa Di Martino (SM65), Salvatore Petrazzuolo (SM60), Ida Custodero (SF60), Gennaro Pepe (SM55), Rosaria Avallone (SM55), Luca Esposito (SM50), Giuseppina Cannavacciuolo (SF50), Luigi Moretti (SM45), Carmela De Matteis (SF45) e Ferdinando Bencivenga (SM40). L’iniziativa, coordinata dal personale tecnico del Csi Comitato Provinciale Napoli e Centro Zona Pozzuoli, è stata organizzata dal Csi Flegreo con il patrocinio del Comune di Pozzuoli e della Pro Loco Pozzuoli.