POZZUOLI – Non ha fatto trascorrere nemmeno tre settimane dall’ultima violazione dei domiciliari, che è stato beccato di nuovo a trasgredire la misura a cui è sottoposto. E’ tornato dunque tra le mura domestiche Michele Daniele, 53 anni, residente a via Reginelle.

NUOVO PROVVEDIMENTO – L’uomo è stato scoperto dagli agenti del commissariato di piazza Italo Balbo fuori non lontano di casa, provenendo da una stradina secondaria nonostante il divieto assoluto di allontanamento dal suo domicilio. Processato per direttissima, il 53enne è ora di nuovo agli arresti dove sta scontando una condanna a tre mesi. Lo scorso 11 ottobre l’uomo violò di nuovo gli obblighi, non facendosi trovare in casa. I poliziotti lo attesero nei paraggi. Arrivò poco dopo con un’auto nella quale era seduto al posto del passeggero. Processato sempre per direttissima, rimediò otto mesi.