distintivo-portafoglio-carabinieri-cc-112POZZUOLI – Nascondeva in casa con droga e distintivi falsi dei carabinieri il 41enne arrestato dai militari della stazione di Pozzuoli. Si tratta di Ernesto Cuordifede, puteolano, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato notato da una pattuglia di carabinieri agli ordini del maresciallo Raffaele Martucci in via Girone, nei pressi di piazza del Ricordo. Ad attirare l’attenzione dei militari è stato l’atteggiamento del 41enne che si aggirava con fare sospetto intorno ad alcune auto in sosta. A quel punto sono scattati i controlli. I carabinieri si sono avvicinati all’uomo che ha opposto resistenza al controllo spintonandoli. Reazione inutile in quanto Cuordifede è stato bloccato e trovato in possesso di un grammo di hashish.

LA SCOPERTA – Come da prassi è scattata la perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire un panetto di hashish di circa 40 grammi, una dose di 0,6 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, un taglierino con evidenti tracce di stupefacente e anche un porta documenti con scritta e stemma metallico “carabinieri” ovviamente falso. Per Ernesto Cuordifede è scattato l’arresto per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e possesso illecito di segni distintivi delle forze dell’ordine. Dopo le formalità di rito è stato tradotto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.