depuratorePOZZUOLI – Altro che “rifunzionalizzazione” e ammodernamento, il depuratore di Cuma continua ad essere un pessimo impianto. I miasmi, a lungo insopportabili, della notte scorsa ne sono la prova. Diverse le segnalazioni arrivateci, ma non ce n’era nemmeno bisogno.

ANNI DI ANNUNCI CADUTI NEL VUOTO – Il cattivo odore sprigionato dal “mostro” si è sentito a chilometri di distanza e non rappresenta certo una novità. Da anni si parla di investimenti, di impianto che potrebbe essere all’avanguardia. E poi incontri, visite di parlamentari, idee puntualmente morte sul fatto. Parole al vento, lo stesso che nelle ultime ore ha spinto il tanfo anche lontano da Cuma.