POZZUOLI – Chiede soldi ad una comitiva di amici che ha parcheggiato in via Campi Flegrei, ma non sa che nel gruppo c’è un carabiniere. Uno dei parcheggiatori abusivi, soliti tormentare gli automobilisti lungo l’arteria di Pozzuoli, è stato tratto in arresto nella serata di ieri. Stefano Passero, 30enne, ha visto arrivare un gruppo di persone che aveva parcheggiato in strada ed ha subito pensato di avvicinarli per estorcere loro degli spiccioli. Non aveva considerato, però, che nel gruppo c’era il comandante della stazione dei carabinieri di Monteruscello, il quale si è subito qualificato chiedendogli i documenti.

L’ARRESTO – Il parcheggiatore abusivo – da quanto emerge dalla ricostruzione dei militari dell’Arma – avrebbe tuttavia perseverato ed affermato che comunque gli dovevano i soldi. «Se non avete monete, posso cambiare le banconote. Fino a 500 euro posso cambiarle, se no la macchina non so come la ritrovate», le sue parole. A quel punto il militare si è avvicinato per bloccarlo e Passero ha provato a fuggire. Rincorso, ha spintonato il carabiniere per evitare l’arresto ma non ha avuto la meglio. Il 30enne di Pozzuoli è stato arrestato per tentata estorsione, violenza, resistenza e lesioni a un pubblico ufficiale. Nelle prossime ore sarà giudicato con rito direttissimo.