POZZUOLI – Era sul porto di Pozzuoli in attesa di imbarcarsi su un traghetto per Ischia quando i carabinieri gli hanno chiesto il green pass. Dopo aver cercato di eludere i controlli, ne ha mostrato uno di cui era in possesso dichiarando le generalità contenute in esso. Cosa che però non ha convinto i militari che, dopo un’attenta verifica, hanno scoperto che quel green pass era in realtà del fratello. Così è finito nei guai un 61enne, denunciato a piede libero per falsa dichiarazione sull’identità a un pubblico ufficiale. L’escamotage messo in atto dall’uomo è stato smascherato dai carabinieri della Compagnia di Pozzuoli impegnati questa mattina in verifiche random al porto. Nel mirino dei controlli, che da qualche giorno stanno interessando anche attività commerciali e mezzi di traporto, sono finiti gli automobilisti incolonnati sulla banchina e diretti verso le isole di Procida e Ischia.