La stazione dei Carabinieri di LicolaPOZZUOLI – Cambio al vertice della stazione dei Carabinieri di Licola: dopo 5 anni il maresciallo Pietro De Stasio lascia il comando per ricoprire un incarico alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per minorenni di Napoli. Al suo posto subentra il maresciallo Antonio Spiridone, finora vice-comandante della stazione.

de-stasio
Il maresciallo Pietro De Stasio

L’ATTIVITA’ – De Stasio, laureato in sicurezza sociale e scienze criminologiche applicate, arrivò a Licola nel 2011. Cinque anni trascorsi al comando di una stazione che sorge in un territorio di “frontiera” dove da sempre criminalità e microcriminalità hanno trovato terreno fertile. Numerose sono state le operazioni condotte in questi 5 anni dagli uomini della caserma di Licola, a cui si aggiungono le iniziative di sensibilizzazione destinate ai più piccoli presso le scuole di Licola Mare, Licola Borgo e Reginelle. Molteplici gli arresti per droga, furti, violenza sulle donne, stalking, diversi tentativi di omicidio sventati e in particolare attività investigative che portarono alla luce una serie di truffe verso i disoccupati e l’arresto di un datore di lavoro che abusava delle proprie dipendenti. Un’attività di presidio e interazione col territorio che tuttora vede impegnati gli uomini dell’Arma di Licola in una delle periferie più a rischio della città di Pozzuoli.