I carabinieri durante il sequestro al Castagnaro

POZZUOLI – Maltrattava animali e li teneva in condizioni pessime, privi di registrazione sanitaria e identificativa. E’ la scoperta dei carabinieri di Pozzuoli e del personale veterinario dell’Asl Na/2 Nord fatta in località Castagnaro, dove è stato ispezionato un allevamento. Denunciato il 58enne per maltrattamento di animali e multato per omessa registrazione all’anagrafe canina regionale perché aveva realizzato l’allevamento con oltre 100 pecore e circa 40 capre su un fondo agricolo destinato al pascolo e privo di idoneo ricovero per gli animali. La “vigilanza” dell’allevamento era affidato a 12 cani di razze varie che non sono risultati registrati all’anagrafe canina. Nell’azienda agricola, proprietà di un 66enne di Napoli, sono stati sottoposti a sequestro sanitario 4 cavalli, 15 maiali, 3 pecore e 6 vitelli privi della prescritta documentazione identificativa e sanitaria.