POZZUOLI – Il Premio Dicearchia quest’anno andrà al dottor Nunzio Fragliasso, procuratore aggiunto della Repubblica di Napoli e coordinatore della sezione “reati ambientali”. Il Premio, che è un’opera dell’artista puteolana Anna Maria Volpe, è giunto alla quinta edizione. Negli anni scorsi è stato assegnato a Padre Maurizio Patriciello; al Generale Sergio Costa; alla vedova del poliziotto Roberto Mancini, Monika Dovrowolska: al Professor Antonio Giordano. E’ finalizzato a tenere alta l’attenzione delle istituzioni e dei cittadini sulle problematiche ambientali e sanitarie. Con l’occasione si approfondiranno anche le inadempienze della legge n.6/2014 per la terra dei fuochi ed i limiti della legge n. 68/2015 sugli eco-reati, per cui il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli ha deliberato il riconoscimento di crediti formativi ai partecipanti.

L’EVENTO – L’iniziativa si terrà a Pozzuoli, il giorno 31 maggio 2018, alle ore 18. presso Villa di Livia, in Via Campi Flegrei n. 19/A (parcheggio al Comprensorio ex Olivetti che si trova di fronte). Interverranno: il dottor Nunzio Fragliasso; l’avvocato Maurizio Bianco, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli; l’avvocato Nunzia Nigro, Vice coordinatrice della Commissione diritti umani del Consiglio dell’Ordine Avvocati di Napoli; l’avvocato Giovanna Di Francia, Presidente Acli Dicearchia Pozzuoli; il professor Ciro Di Francia, Presidente del Co.As. Parteciperanno anche alunni e genitori di alcune scuole di Pozzuoli impegnati in percorsi di legalità e di conoscenza di problematiche del territorio, progettati e realizzati da un team di docenti coordinati da Giovanna Di Francia.