POZZUOLI – Maltrattamenti in famiglia, condannato a 3 anni e 4 mesi con misura in carcere. Questo l’esito della direttissima per il 50enne arrestato nella giornata del primo maggio per aver aggredito la mamma e messo a soqquadro casa. Nel panico più totale la sorella ha chiesto aiuto al 112 e poco dopo sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Pozzuoli. L’anziana ha trovato rifugio a casa della figlia, mentre il 50enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. L’arrestato, nel corso della stessa giornata, è riuscito però ad evadere e ad andare a casa di sua sorella per minacciare ancora una volta la mamma. I carabinieri hanno così rintracciato l’uomo nell’abitazione materna e trasferito nelle camere di sicurezza della caserma dove si è tenuto il rito direttissimo.