POZZUOLI – I carabinieri della stazione di Pozzuoli, insieme al personale della Capitaneria di Porto, hanno controllato uno stabilimento balneare nella frazione di Licola, in viale Sibilla. Denunciati l’amministratore unico della società che gestisce il lido e la proprietaria della struttura. Secondo quanto accertato dalle forze dell’ordine al “Key Beach” erano state create senza autorizzazioni una pedana in legno e un’area verde attrezzata. Le strutture, realizzate su area demaniale marittima e ampie circa 200 metri quadrati, sono state sequestrate. Per i due imprenditori una denuncia per abusivismo edilizio.