violenzaNAPOLI – Per 6 lughi anni ha maltrattato e preteso denaro dalla madre e dalla sorella fino a quando non sono intervenuti i carabinieri della stazione di Napoli-quartiere 167, che lo hanno arrestato per tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni. L’aguzzino è un 42enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato bloccato nella sua abitazione immediatamente dopo aver minacciato e picchiato a calci e pugni la madre 86enne e la sorella 53enne, che si erano rifiutate di dargli 20 euro per acquistare stupefacenti per uso personale. Le 2 donne sono state soccorse e trasportate all’ospedale Cardarelli dove i sanitari le hanno medicate per lesioni guaribili, rispettivamente, in 6 e 5 giorni. Con successive verifiche i carabinieri hanno accertato che l’uomo da circa 6 anni le minacciava e maltrattava per ricevere piccole somme di denaro. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.