di Antonio Carnevale

La festa sul lungomare
La festa sul lungomare

FAICCHIO – È con una prestazione tutta cuore e sudore che il Rione Terra Volley riesce a vincere al tie-break sul campo del Net Volley e portare così  la serie a gara 3, in programma  domani sera ore 20.30 al Pala Errico. Un weekend pieno di successi  per il sodalizio puteolano che, oltre all’impresa della prima squadra, l’indomani ha anche organizzato la festa del mini volley, patrocinata dalla FIPAV, con la partecipazione di oltre 130 bambini delle società della zona flegrea sui campetti allestiti per l’occasione presso il lungomare Pertini di via Napoli.

 

LA GARA– I ragazzi di coach Costantino Cirillo hanno vinto, dominando, i set dispari ma hanno dovuto fare i conti con i ritorni della squadra beneventana, trascinata dal calorosissimo pubblico di casa, finendo per giocarsi il tutto per tutto nel quinto set. Nonostante vari momenti di nervosismo e 4 punti da recuperare è proprio nel tie-break che fuoriesce il carattere di capitan Della Monica e compagni e c’è la svolta: sul punteggio di 9-5 per il Net Volley  infatti i puteolani prima recuperano il gap poi volano fino al 15-12 che vale il set e il match tra l’entusiasmo dei tanti sostenitori giunti da Pozzuoli. Così a fine partita un soddisfatto Cirillo, allenatore dei flegrei «Abbiamo giocato bene a fasi alterne, nel primo e nel terzo set non abbiamo dato scampo agli avversari mentre nel secondo seppur non giocando al massimo abbiamo perso il set ai vantaggi. Nel quinto dopo un inizio sotto tono e favoriti forse dall’interruzione di gioco, abbiamo ritrovato l’equilibrio mentale e la determinazione per vincere. Ora ci giochiamo tutto mercoledì in casa a Pozzuoli con l’auspicio di superare questo ultimo scoglio». Il presidente e team manager Giovanni Coratella è invece raggiante e dà appuntamento alla gara di domani: «L’entusiasmo è a mille, avevo perso le speranze ma vincere al tie-break dopo un inizio in cui eravamo sotto di 4 punti è stato emozionante e fibrillante. Devo ringraziare in particolare coach Cirillo che per tutta la partita ha sempre creduto di poter ribaltare il risultato e gli splendidi supporter al seguito di bambini e i propri genitori che ci hanno sostenuto dal primo all’ultimo punto. Ora vogliamo vincere a Pozzuoli e mi auspico un palazzetto pieno di gente che venga a sostenerci per vincere». insieme di gruppo