VARCATURO – I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno arrestato Elisabeta Zalar, una cittadina rumena 34enne domiciliata a Napoli. La donna, già nota alle forze dell’ordine, si è resa responsabile di furto con strappo ai danni di un pensionato 81enne di Monte di Procida. I militari, che si trovavano sulla via Domitiana -altezza incrocio con via Ripuaria- hanno notato sopraggiungere a bassa velocità e con manovre di guida strane una Opel. Alla guida c’era l’81enne che improvvisamente ha arrestato la marcia; poco prima che l’auto si fermasse dal lato passeggero è scesa di corsa una donna che di corsa si è andata a nascondere in un canneto, inseguita subito dopo dall’anziano e, a quel punto, anche dai carabinieri che hanno raggiunto e bloccato entrambi.

LO SCIPPO – Subito dopo è stato accertato che poco prima, a monte di Pocida, la donna aveva chiesto un passaggio fino a Varcaturo all’uomo. Arrivati a destinazione, approfittando della guida a bassa velocità dell’anziano ma non accorgendosi che poco più avanti c’erano i carabinieri, la donna gli aveva afferrato con violenza la catenina d’oro con ciondolo che portava al collo strappandogliela, sferrando un calcio al malcapitato e dandosi alla fuga uscendo dall’abitacolo. La refurtiva, del valore di circa 600 euro, è stata recuperata e restituita al proprietario. La donna è stata arrestata ed è ora in attesa del processo.