funeraleMONTE DI PROCIDA – Palloncini bianchi lanciati verso il cielo, un silenzio surreale rotto dall’applauso di mille persone, le note della canzone “Sta passando novembre” di Eros Ramazzotti, uno striscione con tre foto di lei sorridente e la scritta “Il tuo sorriso non lo scorderemo mai” hanno accompagnato l’ultimo viaggio di Valentina, la 20enne morta martedì in un tragico incidente in via Panoramica a Monte di Procida. Oggi La piccola cittadina dei Campi Flegrei (poco più di 13mila abitanti) ha voluto salutare così Valentina, stringendosi attorno al dolore della famiglia Schiano Lo Moriello.

L’ULTIMO SALUTO – Presenti anche numerose autorità ed esponenti delle forze dell’ordine locali. Un silenzio surreale che ha accompagnato l’arrivo della bara bianca nella chiesetta di “Santa Maria Assunta in cielo” dove nel primo pomeriggio era stata allestita la camera ardente e dove un’intera cittadina ha reso omaggio alla giovane. A seguire la cerimonia funebre officiata da padre Don Gianni Illiano, con centinaia di persone che in silenzio hanno ascoltato la funzione finanche dai vicoli adiacenti la chiesa e dalla strada. Al termine l’ultimo viaggio verso il cimitero cittadino con la bara bianca di Valentina accompagnata da uno scrosciante applauso e dalle note della canzone “Sta passando novembre”. Per tre ore, dalle 15 alle 18, a Bacoli e Monte di Procida tutte le attività commerciali hanno abbassato le saracinesche e affisso un cartello in segno di lutto.