parcheggio in località AcquamortaMONTE DI PROCIDA – In arrivo parcometri su tutto il territorio di Monte di Procida. Lo ha stabilito l’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Pugliese, al fine di migliorare il sistema della sosta in area urbana attraverso l’introduzione di innovazioni tecnologiche volte ad agevolare le modalità di pagamento della sosta in città.

Il sindaco Giuseppe PuglieseSTRISCE BLU – L’obiettivo è quello di semplificare, mediante l’installazione di parcometri, il servizio di pagamento del corrispettivo dovuto alla Municipalità nelle aree di sosta non custodite. Cittadini e turisti potranno così provvedere autonomamente al pagamento della sosta nelle aree delimitate dalle strisce blu, senza andare più alla ricerca di rivenditori autorizzati, specie durante l’orario di chiusura degli esercizi commerciali in loco deputati alla vendita dei grattini. “Un segnale di ammodernamento per una città che ha bisogno di adeguarsi ai tempi – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Pugliese – ma soprattutto una vittoria per la cittadina montese e i turisti. Troppo spesso, per noi residenti, trovare un punto vendita è una vera e propria ‘odissea’, figuriamoci per i visitatori. Abbiamo tanti progetti in cantiere per lo sviluppo turistico ed economico di questo paese e piccoli accorgimenti possono già fare la differenza. E’ nostro dovere migliorare la viabilità e garantire un servizio efficiente che vada incontro alle esigenze di tutti gli automobilisti”.

IL PROGETTO – prevede l’introduzione di una dozzina di parcometri dislocati sull’intero territorio ed in particolare nelle principali aree di sosta, e che andranno a monitorare automaticamente gli incassi, fermo restando l’impegno della Polizia Municipale nell’assicurarsi che il sistema di pagamento venga rispettato.

I COSTI – L’importo complessivo per l’installazione delle colonnine è pari a 26mila 840 euro. “Entro i prossimi due mesi – fa sapere il Primo Cittadino – gli automobilisti residenti e non potranno dire ‘addio’ a difficoltà e perdite di tempo: una soluzione alternativa all’acquisto dei grattini che rivoluzionerà la sosta a pagamento”.