QUARTO – «Per domani possiamo avere un paese sereno e funzionale con servizi e strutture adeguate solo se vi dimettete immediatamente. Riconsegnate la città di Quarto a chi davvero la vuole difendere così potrete tornare a fare le vostre campagne elettorali a tempo pieno». Con un manifesto l’opposizione sferra un duro attacco nei confronti dell’amministrazione comunale di Quarto, targata Antonio Sabino. I gruppi consiliari “Un’Altra Città”, “Coraggio Quarto!”, “Avanti! Quarto”, “Protagonismo Sociale”, “Per Quarto” e “Ambiente e Territorio” fanno squadra e puntano il dito contro l’attuale squadra di governo. Sotto la lente delle forze di minoranza ci sono i cantieri, il Piano Urbanistico Comunale, il bando per la gestione dell’acqua pubblica. «Per ora abbiamo cantieri ovunque con strade perennemente chiuse o interdette – si legge sul manifesto – Un PUC che non vede realizzazione e non si comprende il motivo di tale rallentamento; cementificazioni di massa che riducono quei pochi spazi verdi diventati ormai discariche a cielo aperto».