QUALIANO – I carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano in Campania hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione un 40enne del posto già noto alle forze dell’ordine. L’uomo ha minacciato la madre e colpito la sua auto a pugni perché pretendeva denaro per acquistare droga e puntare al videopoker. La vittima ha allertato i carabinieri e ha poi raccontato loro che simili pretese erano ormai una costante da circa una settimana: 30 euro al giorno la richiesta, sempre accompagnata da aggressioni e minacce. Il 40enne è finito in manette ed è ora in carcere in attesa dell’udienza di convalida.