Ciò che è rimasto all'interno dello sportello del cittadino di Licola
Ciò che è rimasto all’interno dello sportello del cittadino di Licola

RICEVIAMO e PUBBLICHIAMO – la denuncia (accompagnata da foto) di una nostra lettrice (Emilia C.) in merito alla vicenda dello sportello del cittadino di Licola Borgo chiuso nei giorni scorsi dal comune di Pozzuoli.

 

Lo sportello del cittadino di Licola
Lo sportello del cittadino di Licola

LA DENUNCIA – Queste immagini che vi invio, non sono frutto di vandali o ladri che si sono introdotti nella circoscrizione di Licola di notte e hanno messo tutto a sottosopra, ma sono immagini di una circoscrizione che in pieno giorno, con all’interno cittadini e funzionari che stavano svolgendo il loro lavoro si è trovata nel mezzo di una vera e propria irruzione violenta di alcuni operai per eseguire uno sfratto. Sono stati asportati mobili, computer, sedie, in pieno giorno, sotto gli occhi del dirigente che inerme non ha potuto fare altro che prendere atto di ciò che stava accadendo.Questa sede era un punto di riferimento importante per le persone anziane, mamme e cittadini di una comunità come Licola che vi facevano riferimento per fare un documento, per chiedere un’informazione, senza doversi spostare con i mezzi pubblici. Il terzo sportello del cittadino adesso è rimasto così nel silenzio e nell’ indifferenza, con un mucchio di carte sul pavimento, con dei dipendenti comunali sbarcati chissà dove e con un mucchio di persone che hanno perso un punto di riferimento. Le foto risalgono a venerdì 6 giugno 2014

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]