QUARTO – La “Galleria Spinelli” nei comuni di Quarto e Pozzuoli, in provincia di Napoli, torna a nuova vita. Sul collettore del comune campano un’opera certosina è stata realizzata dalla Regione Campania con tempi record dei lavori realizzati sul campo dalla Sma, che ha messo in campo tecnici e operatori del settore e ha costruito una nuova derivazione e una sorta di parete che evita l’immettersi dei reflui nel canale di raccolta di acqua piovana, che veniva però inquinato da tempo da scarichi abusivi, costituendo un flusso che scende da Quarto verso Monteruscello e fino al mare, proteggendo l’ambiente e i cittadini. Gli scarichi abusivi esistono ancora ma con l’intervento della Regione Campania attraverso Sma vengono ora dirottati verso il depuratore.

L’INTERVENTO – «Il lavoro commissionato dalla Regione a Sma – dichiarano Tommaso Sodano, Fiorella Zabatta e Antonio Capasso, rispettivamente Presidente e componenti del CdA Sma – è stato importantissimo per evitare che i reflui finissero in mare. La Regione ha investito per risanare una criticità ambientale che si ripercuoteva sui cittadini della zona in particolare per i cattivi odori. Ci siamo riusciti e ci riteniamo soddisfatti del risultato e per come è stato svolto il lavoro che continueremo a monitorare nei prossimi giorni».