Il sergente maggiore Michele Silvestri

MONTE DI PROCIDA – Ricorre nella giornata di oggi il nono anniversario della morte di Michele Silvestri, Sergente Maggiore dell’Esercito Italiano 21°Genio Militare di Caserta. Silvestri perse la vita in un attacco terroristico in Afghanistan, nel corso una missione di pace che stava svolgendo. Nel 2019 è stato insignito della Medaglia d’Oro alla memoria per il suo estremo sacrificio per la pace in Afghanistan. «Sarà sempre ricordato oltre che dalle istituzioni locali e nazionali dalla sua comunità natia: il suo sacrificio resterà un esempio per tutti», si legge in una nota stampa diramata dal Comune di Monte di Procida.